Cosa fare contro l’impotenza

integratore disfunzione erettile

Cosa si intende per impotenza
L’impotenza è un disturbo più diffuso di quanto si pensi e anche il termine ormai indica vari problemi di tipo sessuale oltre a quelli di erezione, che affliggono circa 3 milioni di uomini in Italia.

Il 15% circa di questi uomini hanno meno di 40 anni e se si pensa che le cause dell’impotenza non riguardano soltanto patologie come le dislipidemie (il diabete), la pressione alta, le malattie cardiovascolari ma anche traumi fisici, è facile intuire che in buona parte si tratta invece di cause psicofisiche.

L’emotività gioca un ruolo importante nel portare un uomo ad avere un erezione soddisfacente e in ogni caso l’impotenza non indica il fatto che ci sia assenza di desiderio.

Il desiderio in realtà è sempre presente ma è il corpo non risponde agli stimoli, per cui non è possibile avere un rapporto sessuale soddisfacente e completo.

Questo impedimento è motivo di frustrazione e ansia negli uomini che ne sono affetti in modo continuativo e si pongono delle domande sulle cause.

Molto spesso temono di parlarne e il primo passo da fare vero la soluzione è quello di rivolgersi al proprio medico curante e avviare delle indagini mirate. Si possono eseguire dei test di tipo fisiologico (come gli anelli sul pene che registrano per 3 notti consecutive le erezioni e la loro intensità), ma anche indagini basate su un questionario per capire il grado di serietà dell’impotenza.

Cosa fare contro l’impotenza
integratore disfunzione erettileOltre alle cause fisiologiche e dovute a malattie per le quali è necessario un intervento farmacologico e terapico, si possono affiancare efficaci metodi per migliorare le proprie prestazioni sessuali, come per esempio introdurre degli integratori alimentari con alcune sostanze che notoriamente hanno proprietà benefiche e aiutano a risolvere la disfunzione erettile meno grave.

La citrullina è un aminoacido che favorisce l’afflusso di sangue al pene e quindi anche il turgore e la durata stessa dell’erezione. La citrullina è contenuta anche in un frutto fresco quanto gradevole tipicamente estivo come l’anguria, da cui viene estratto e sintetizzato per ottenere il fabbisogno quotidiano sotto forma di capsule.

Anche la L-arginina è una sostanza che favorisce la vasodilatazione e contribuisce alla formazione di ossido di azoto, responsabile anche in questo caso dell’afflusso di sangue al pene. E’ anch’essa un aminoacido che il nostro corpo produce ma che può andare in carenza provocando disfunzioni erettili.

Un’altra sostanza contenuta negli integratori è anche il ginseng usato nelle popolazioni indiane per aumentare la potenza sessuale.

Gli integratori sono tutti a base di sostanze naturali e in assenza di altre patologie, non hanno controindicazioni.
Per migliorare la propria vita sessuale bisogna anche dedicarsi ad un’attività fisica come il jogging o la corsa per almeno 5 km al giorno. E’ un metodo infallibile per aumentare la vascolarizzazione dell’organismo e migliorare anche la circolazione periferica.

Per avere rapporti sessuali al top ci sono molti aspetti da correggere che possono concorrere, ma la migliore soluzione viene dalla natura che regala nuove risorse all’organismo.