Consigli per investire proficuamente in diamanti.

ill-diamante-blu-il-goiello-di-maria-antonietta

L’instabilità dei mercati immobiliari e finanziari, ha portato le persone a cercare una scelta alternativa su dove investire le proprie finanze. I diamanti certificati, sono sicuramente una delle migliori scelte tra quelle che il mercato ci mette a disposizione.


Per investire i propri risparmi in diamanti non bisogna essere dei milionari, visto che sul mercato sono disponibili delle proposte ideali anche per piccoli investimenti. Oltre a delle pietre uniche e di altissima qualità, si possono trovare ottime gemme dal valore più contenuto. Con il passare degli anni, il valore della vostra gemma crescerà in maniera costante.

Non pensare solo alle 4 C quando si valuta un diamante

Quando si acquista un diamante da investimento, oltre a seguire il classico metodo delle 4 C per determinare il suo valore (color, clarity, cut e carat, che in italiano diventano colore, purezza, taglio e carati), si deve prestare anche attenzione al suo potenziale di crescita nel lungo periodo.

Così come le 4 C servono a determinare il valore di una pietra, ci sono degli altri fattori che rendono più appetibile una pietra, se confrontata ad altre della stessa tipologia. La commercialità, la dimensione, la vestibilità e il suo essere trendiness.

Acquistare in un negozio sicuro e affidabile.

Se si vuole scegliere un diamante in tutta sicurezza, è buona cosa recarsi in un negozio dotato di certificazioni e non recarsi in negozi dalla dubbia regolarità. In molti casi, dietro a pubblicità troppo allettanti, si possono nascondere delle brutte sorprese.
Acquistare un diamante certificato, presso un rivenditore dotato di tutta la documentazione necessaria a dimostrare la sua affidabilità; ci permette di entrare nel mondo degli investimenti in pietre preziose in tutta tranquillità.

Valutare con attenzione il proprio acquisto.

Per chi sceglie di investire in diamanti parte delle proprie finanze, è bene ricordare di scegliere delle pietre con una gradazione di colore bianco (le migliori per questo tipo di investimento sono quelle comprese dalla D alla I, con caratura tra 0,50 ct. e 1 ct.). Le pietre con queste caratteristiche, si trovano in una fascia di mercato che normalmente, non è sottoposta a forti oscillazioni. Quindi, sono l’ideale per chi si appresta ad investire i propri fondi in questa tipologia di mercato.

Prima di procedere all’acquisto di una pietra, presso una gioielleria o un rivenditore autorizzato, vi consigliamo sempre di verificare che sia stata certificata da un istituto gemmologico. In questo modo, il valore della pietra che vi apprestate ad acquistare sarà certo. La pietra, deve esservi consegnata sigillata e dotata del tatuaggio laser che ne determina il numero di certificazione gemmologico a lei assegnato.

In assenza di una o più di queste certificazioni, vi sconsigliamo vivamente di procedere con l’acquisto del diamante da investimento che vi viene offerto. Potreste accorgervi in poco tempo, che il vostro investimento non vi farà fruttare nessun guadagno.